chiudi
Logo
Cerca
 
Tratte Autostradali
Viabilità di Adduzione
Viabilità di Collegamento
Aree di Servizio
Interconnessioni
Svincoli Autostazione
loading
 
unchecked

News

L'ASSESSORE REGIONALE AI TRASPORTI RAFFAELE DONINI: «IL GOVERNO CI AIUTI A COMPLETARE LA CISPADANA»
10/07/2018

In occasione dell'inaugurazione di una nuova linea in fibra ottica che metterà così velocemente in rete importanti aziende della zona industriale di Cento, l'Assessore regionale ai trasporti ed infrastrutture Raffaele Donini in un incontro organizzato con i rappresentanti delle associazioni di categoria, ha colto l'occasione per ampliare il tema  in merito alla  questione infrastrutturale: «Sulla Cispadana la Regione ha fatto tutto quello che poteva fare. Oltre a metterci i soldi, dopo tanto tempo e molti sforzi, siamo riusciti a far uscire un decreto positivo per quanto riguarda l'impatto ambientale. Gli attuatori dovranno ora adeguare il progetto e la Regione, insieme al Governo, dovrà predisporre il piano finanziario dell'opera e poi per noi può anche partire il cantiere. Stiamo aspettando una convocazione da parte del Ministro competente affinchè ci aiuti a portare a termine quest'opera che serve per rendere competitive le aziende della zona, che dopo il terremoto, invece di andarsene, sono rimaste puntando sull'arrivo di questa importante arteria di collegamento».

Chiudichiudi
Leggi tutto
APPELLO DI REGIONE EMILIA-ROMAGNA E FORZE ECONOMICO-SOCIALI: «LE INFRASTRUTTURE REGIONALI DEVONO ANDARE AVANTI»
24/07/2018

Ieri mattina in viale Aldo Moro, tutti i contraenti del "Patto per il Lavoro", oltre 50 soggetti tra sindacati, imprenditori e terzo settore, sotto la regia della Regione Emilia-Romagna, hanno approvato all'unanimità un documento-appello che chiede al nuovo Governo di procedere con infrastrutture fondamentali per il territorio come la Cispadana, il Passante di Bologna, la Bretella Campogalliano-Sassuolo. Il Governatore Stefano Bonaccini e l'Assessore ai trasporti Raffaele Donini nei loro interventi hanno sottolineato all'unisono che «Tutte le opere sono già approvate e finanziate. Il Patto per il Lavoro esprime una valutazione positiva sul metodo della condivisione, riconoscendo tali infrastrutture elemento cruciale del Patto stesso e fattore irrinunciabile per rafforzare lo sviluppo sostenibile del territorio.  Per quanto concerne la Cispadana, l'auspicio è che avanzi per avere l'indicazione di cantierabilità entro fine mandato. Tante imprese potevano andare via da quella zona dopo il terremoto del 2012, ma sono rimaste perchè lì si prevedeva un'infrastruttura che la collegasse al Brennero e all'Europa. Il valore economico dei cantieri e delle opere finanziate è enorme e vuol dire competitività del sistema e migliaia di posti di lavoro».

Chiudichiudi
Leggi tutto